CHI SONO

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Riccardo Morici nasce a Catania nel 1975 e si diploma al Liceo Classico Don Bosco. Successivamente si iscrive alla facoltà di Medicina e Chirurgia della sua città natale dove si laurea, nell'ottobre 2000, con il massimo dei voti e la lode discutendo la tesi “Attuali orientamenti terapeutici nel trattamento del carcinoma del retto basso”. 

 

L'anno successivo consegue l'abilitazione all'esercizio della professione e viene ammesso alla Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale. Durante il IV anno frequenta (2003-2004) l'U.O.C. di Chirurgia Generale dell’Ospedale S.Vincenzo di Taormina (Dir.: Prof. V. Morici) maturando un crescente interesse per la chirurgia laparoscopica e d’urgenza; il V e VI  (2004-2006) lo vedono impegnato presso l’U.O.C. di Chirurgia Generale dell’Ospedale Baggiovara di Modena (Scuola Speciale ACOI di Chirurgia Laparoscopica e Mini-invasiva) diretta dal Prof. G. Melotti. In questi due anni, il giovane medico svolge attività assistenziali di:

 

  • corsia (ingresso attivo nei turni di reparto con conseguimento di progressiva autonomia);

  • ambulatorio;

  • affiancamento della guardia strutturata;     

  • sala operatoria in qualità di I e II operatore. 

 

Si diploma nell'ottobre del 2006 con il massimo dei voti e la lode presso il Dipartimento Universitario “Chirurgia Generale e Oncologica” (Dir.: Prof. Francesco Basile) dell' Università degli Studi di Catania discutendo la tesi “Tumori Neuroendocrini del Pancreas: Trattamento Laparoscopico”. 

 

Frequenta, tra la fine del 2006 e i primi mesi del  2007, l'U.O.C. di Chirurgia Generale dell'Ospedale Ramazzini di Carpi (Dir.: Dott. S. Bonilauri) dove prende parte, in qualità di aiuto operatore, a numerosi interventi di By-pass Gastrico e Gastroplastica Verticale  con accesso Laparoscopico.

Tra la fine del 2007 e il 2018 ricopre il ruolo di Dirigente Medico nel reparto di Chirurgia Generale e d'Urgenza IRCCS Azienda Santa Maria Nuova di Reggio Emilia (Dir.: Dott. S.Bonilauri).

Attualmente è Dirigente Medico presso la “I Clinica Chirurgica Universitaria” del Policlinico Gaspare Rodolico di Catania (Dir.: Prof. Francesco Basile).
 

Nel 2010 consegue il titolo di Dottore di Ricerca in “Fisiopatologia pre e post operatoria in chirurgia d'elezione e d'urgenza” presso l'Università degli Studi di Catania discutendo la tesi “Risultati della Chirurgia Bariatrica e Metabolica per Via Laparoscopica”.

Prende parte a numerosi corsi d'aggiornamento specialistici e teorico-pratici di chirurgia laparoscopica di base e avanzata, di chirurgia del politrauma e dell’obesità. Si dedica alla ricerca e partecipa a numerosi congressi in qualità di relatore e correlatore ricevendo nel 2005 il premio per la migliore comunicazione “Under 40”. 

IMG_5844_edited_edited.jpg

Il Dott. Riccardo Morici ricopre il ruolo di Dirigente Medico

presso la “I Clinica Chirurgica Universitaria”

del Policlinico Universitario Gaspare Rodolico (Catania),

diretta dal Prof. Francesco Basile.

A.O.U. Policlinico - Vittorio Emanuele

Via Santa Sofia, 78 - Padiglione 8

95123 - Catania

person-touching-open-macbook-on-table-83
Logo Riccardo Morici

Dr. Riccardo Morici

CHIRURGO GENERALE

Riccardo Morici Chirurgia Generale Colon

INTERVENTI CHIRURGICI

Il Dott. Riccardo Morici ha maturato negli anni un'ampia esperienza in chirurgia oncologica e in chirurgia generale e d'urgenza. Adotta, ove possibile, la tecnica laparoscopica e ha all'attivo più di 3000 interventi di cui circa 2000 come primo operatore. La casistica chirurgica affrontata comprende interventi su:

  • colon-retto (emicolectomie destre, sinistre, resezioni segmentarie del colon trasverso, resezioni del retto);

  • intestino tenue (resezioni di tenue); 

  • stomaco (gastrectomie totali e sub totali comprese le resezioni parziali per GIST); 

  • esofago e diaframma (trattamento di reflusso gastro-esofageo, ernia iatale da scivolamento, acalasia); 

  • colecisti e vie biliari mediante tecnica laparoscopica; 

  • pancreas (pancreasectomie sinistre con o senza splenectomia, necrosectomie per pancreatite);

  • surrene (surrenalectomie totali mini invasive); 

  • di parete (plastiche di ernie inguinali o crurali e plastiche di laparocele); 

  • milza (splenectomie laparoscopiche); 

  • bambini (appendicectomie o asportazione linfonodi);

  • esplorativi (laparoscopie diagnostiche o di chirurgia minore). 

Riccardo Morici Chirurgia Generale Colon